Condizioni generali

//Condizioni generali
Condizioni generali2017-02-21T11:53:24+00:00

Qualunque cane, sia di razza sia meticcio, può partecipare alle competizioni di DiscDog 4S.

Qualunque persona può partecipare alle competizioni di DiscDog 4S senza limiti di età o (dis)abilità.

I lanci e le figure utilizzate durante le competizioni, non devono mai mettere a rischio la salute del cane.

La salute e il benessere del cane devono essere preservate in ogni circostanza durante la competizione e non solo in gara.

Solo i cani iscritti alle competizioni, i loro conduttori e gli addetti ai lavori sono autorizzati ad utilizzare il campo gara.

I cani devono sempre essere tenuti al guinzaglio eccetto durante la gara.

Il cane può entrare nel campo gara con collare o pettorina che dovranno essere tolti prima dell’inizio di ogni singola prova, ad esclusione dei collari antiparassitari che possono essere sempre indossati.

Nel luogo della competizione e durante tutto il suo svolgimento, dispositivi di addestramento di tipo punitivo, non sono tollerati.

Un atteggiamento negativo verso il cane potrà essere punito con la squalificaa insindacabile giudizio dell’Head Judge.

Per poter ospitare una manifestazione di Disc Dog il campo gara dovrà avere delle dimensioni raccomandate di 30×55 metri. Si ricorda inoltre di aggiungere ulteriore spazio per gli spettatori per permettere di assistere alla competizione senza disturbare i partecipanti.

Non possono essere introdotti all’interno del campo gara rinforzi primari, quali cibo e giochi.

Potranno partecipare alle gare cani di razza e meticci, di età superiore o uguale a 12 mesi. Per il freestyle l’età minima è di 18 mesi.

Non potranno prendere parte alle prove i cani affetti da malattie infettive o contagiose, feriti o con zoppie, evidenti problemi articolari, in convalescenza post-operatoria, femmine in avanzato stato di gravidanza o allattamento, soggetti che manifestano difficoltà di deambulazione e cani aggressivi nei confronti di persone o altri cani.

Le femmine in calore non sono ammesse.

I cani per partecipare devono essere tatuati e/o microchippati e presentare il libretto sanitario con tutte le vaccinazioni regolarmente registrate e controfirmate dal medico veterinario che le ha eseguite, inclusa l’antirabbica (se prevista dalle norme locali) in corso di validità effettuata almeno quaranta giorni prima della gara.

E’ richiesto da parte dei partecipanti un comportamento corretto e civile, in mancanza del quale il giudice può espellere il partecipante, senza diritto di replica.

Le basi musicali scelte per le routine di Freestyle non dovranno contenere termini offensivi della morale comune e dei diversi credi religiosi e politici.

Il conduttore dovrà vestirsi in modo adeguato a una disciplina cinofila, un bel costume può migliorare l’interpretazione della coreografia ma non deve essere di intralcio e diventare pericoloso per il cane.

Condividi: